I miei schemi mentali notturni

C`era una volta, un re, una regina e il loro regno: c`era il castello, attorno crescevano terreni rigogliosi, l`economia era fiorente e il popolo viveva in pace grazie ai due sovrani. Il re era un uomo forte, pieno di virtù e sicuro di sé, la regina era una donna dolce, altruista e benvoluta da tutti. Ma il loro regno era piccolo e andava espanso,cosi capitava che il re dovesse partire per conquistare terreni, e la regina dovesse rimanere nel castello a regnare,ma il tempo spesso li divideva, e insieme al loro amore anche il regno andava a sgretolarsi. La regina non riusciva a combattere da sola la siccità, che insieme a lei portò fame e povertà. Il re non vedeva i problemi, e continuava a partire per nuove conquiste, ma non capiva che se non avesse prima salvato il loro regno, questo non sarebbe mai cresciuto. 

Fine? Non lo so

Annunci

Sete

C’è il silenzio intorno a me,

tutto è fermo,

immobile,

respiro il nulla.

Penso a come sarebbe,

se potessi  toccare con mano,

quel miraggio lontano,

in quel deserto di false speranze.

Vorrei immergermi,

in quel mare di sogni e vittorie,

galleggiare tra il cielo e la terra,

godere di quella libertà.

 

La mia morning routine

Buongiorno cari lettori/lettrici,

a volte rifletto sul mio stile di vita pensando che vorrei darmi più regole e essere più costante in quello che faccio.

Poi vedo youtuber che pubblicano dei video come “My new Morning Routine”, realizzati per descrivere in ogni dettaglio come iniziano la loro mattinata ogni giorno. Ovviamente tutto perfetto: fanno il letto appena sveglie, colazioni eleborate e sane, trucco perfetto, e tante altre cose molto carine, si si. Buon per loro eh! Avercela io quella costanza e quelle forze appena alzata!

Vi lascio un esempio, giusto per farvi un’idea se non sapete di cosa parlo:

 

Comunque il punto è un’altro.

Sono belli, hanno pelli perfette, solitamente quando fanno video di qualità non sono messi malaccio economicamente, diventano un pò gli idoli dei ragazzini che arrivano al punto di volermi emulare. Di conseguenza il loro stile nel vestirsi diventerà anche i loro, come lo stile della loro camera, il colore di capelli, il modo in cui parlano…

E noi? Noi non siamo in grado di avere una NOSTRA Morning Routine?

Avrete capito, l’esempio è banale, ma era per rendere l’idea di quanto oggi sia facile perdersi, ritrovarsi in qualcun’altro e autoconvincersi che noi siamo quello che lui è. Semplicemente perchè ci sembra una cosa bella, una cosa che tutti guardano e ammirano (come nel caso di un video su YouTube appunto), e quindi perchè non essere guardati e ammirati anche noi?

A quel punto la soluzione è semplice: copiare, imitare. Diventare tutti delle semplici fotocopie.

Scopri chi sei e segui te stesso.

284-gif
cit. Jamie Elizabeth Sullivan (Mandy Moore) – I passi dell’amore
Ecco, la protagonista del romanzo di Nicholas Sparks, indipendentemente dalla malattia da cui è affetta, non rinuncia mai ad essere sè stessa nonostante i pesanti e crudeli giudizi dei compagni di scuola, incluso il protagonista che poi la conoscerà e l’amerà per quello che è, e scoprirà una bellezza che prima non riusciva a vedere.
Forse il consiglio migliore è proprio quello di aprire gli occhi, e se vogliamo cambiare facciamolo seguendo qualcosa in cui crediamo, e non imitando qualcuno che non conosciamo.
Il tutto senza voler criticare il mestiere del youtuber, per coloro che lo fanno seriamente e con vera passione!
Ps. vi ricordo che oggi è l’ultimo giorno per votare al mio sondaggio “Quale prof da film vorresti avere/aver avuto?“, domani svelerò personaggi e titoli dei film, in più la recensione del più votato!
Buona giornata,
la vostra Ale 🙂

 

 

 

So wake me up when it’s all over

Giorno 3°

 

Buongiorno cari lettori/lettrici, come è iniziata la vostra giornata?

Io mi diletto con i mestieri in casa dato che fino a quando non troverò lavoro passo la mattinata sola a casa. Ho anche passato un mezz’oretta su you tube a cantare ma meglio non approfondire ahah 🙂

Oggi voglio proporvi un estratto del testo di Wake me up del dj Avicii che sceglie la calda voce di Aloe Blacc

 

“I tried carryng the weight of the world
But i only have two hands
I hope i get to travel the world
And i don’t have any plans
I wish that i could tay forever this young
Not afraid to close my eyes
Life’s a game for everyone
And love is the prize” 

 Se avete visto il video della canzone (in caso contrario ve lo consiglio)saprete che le due protagoniste sono due giovani sorelle, le due vivono in un paesino sperduto e lontano da tutto piegate sotto i severi sguardi degli ambigui abitanti. In effetti anche se non si ha un’occhio particolarmente attento, si può notare che hanno tatuato sulla pelle un simbolo (che sarebbe in realtà quello con cui di contraddistingue il dj svedese) che si ricollegherà al termine del video. La intrepida sorella maggiore, stufa di vivere in un mondo in cui non può essere se stessa, sella il suo cavallo e parte verso l’ignoto. Appena arrivata viene coinvolta dall’allegria di alcuni ragazzi che la portano con loro a ballare, e per la prima volta dopo tempo si sente davvero felice e spensierata. Poco dopo torna a casa per avvertire la sorella, per portarla con se verso una nuova casa, un luogo dove possano sentirsi sé stesse. Mentre ballano con gli amici ritrovati al termine del video, possiamo notare che tutti hanno il simbolo che sin da subito abbiamo notato. Erano destinate a vivere quel momento con  quelle persone e in quel posto.

Il mio commento

Premetto con il dire che apprezzo molto sia il testo della canzone che il video, credo che questa apertura verso il mondo country mixato al mondo dance renda la canzone ancora più speciale e innovativa, infatti ha riscontrato molti ascolti.
Casa è dove sappiamo di sentirci sicuri, non giudicati, liberi e non imprigionati.
Prima di ritrovarci bloccati da inutili paure o convinzioni, svegliamoci. Apriamo gli occhi al mondo e troviamo un NOSTRO posto nel mondo.

“-Lyla quando ti regalerai un po’ di felicità?
-Ma io sono felice!
-No io intendo quando tutti vanno a casa e tu rimani da sola..”

cit.Keri Russel nel ruolo di Lyla Novacek  e un’amica nel film La musica nel cuore

“Io abito in 2 mondi uno è quello dei libri… È un mondo gratificante. Ma il mio secondo mondo è più gratificante. È pieno di personaggi meno eccentrici, però molto più veri, fatti di carne ed ossa, pieni di amore e sono le vere ispirazioni per tutto il resto.
Richard ed Emily Gilmore sono persone affidabili, brave e generose. Sono i miei 2 pilastri, senza di loro non potrei stare in piedi. Sono fiera di essere la loro nipote, ma l’ispirazione maggiore arriva dalla mia migliore amica, la meravigliosa donna che mi ha dato il nome e il sangue che mi scorre nelle vene, Lorelai Gilmore. Mia madre non mi ha mai fatto pensare che non avrei potuto fare quello che volevo o non diventare ciò che volevo essere. Ha riempito la casa di amore, divertimento, libri e musica, costantemente attenta a darmi dei modelli di vita da Jane Austen a Eudora Welty a Patti Smith. E mi ha guidata attraverso questi incredibili 18 anni. Non so se si è mai accorta che la persona alla quale vorrei assomigliare è lei. Grazie mamma, sei il mio punto di riferimento per tutto.”

Alexis Bledel in Rory Gilmore

dal film “Una mamma per amica”


Per concludere vorrei completare dandovi i miei suggerimenti musicali:

Come Home-OneRepublic

 https://www.youtube.co/watch?v=qxW0cPo7F_o

Ci vediamo a casa-Dolcenera

https://www.youtube.co/watch?v=P2UmvFozwLY

 I will always retourn – Bryan Adams

https://www.youtube.com/watch?v=rtEtzWEbQJk

 

La vostra Ale.